La fase di preparazione comporta la progettazione e creazione dei disegni, seguite dalla scelta dei materiali da utilizzare.

Questa fase si attua spesso in collaborazione con architetti e designer.

  

In questa fase si utilizzano la taglierina ad olio compresso per le squadrature e i lunghi tagli dritti.

Il traforo meccanico è lo strumento che viene utilizzato sapientemente dal maestro d'intarsi per tutti i particolari, anche di dimensioni ridotte, che andranno a formare i decori:

dai classici motivi fitomorfi ai più moderni e complessi soggetti naturalistici.

 

     

 

I vari elementi preparati nella fase di taglio vengono fatti passare uno alla volta nella sabbia rovente, per poter creare gli effetti di bruciatura chiamati "sfumature", necessari a dare profondità e a creare le ombre.


     
  

E' la parte conclusiva del lavoro, in cui i diversi elementi preparati e sfumati vengono uniti insieme a comporre il disegno definitivo.

Il pannello così composto verrà poi pressato in modo tale da fare aderire perfettamente ogni singolo elemento alla carta.